Taglio e cucito: nozioni utili per chi vuole provare imparare una nuova arte

Chi di noi non si è mai cimentato in piccoli aggiusti sui nostri abiti, quali ad esempio una piega scucita o un bottone caduto?

Anche se si dispone di una certa manualità con l’ago e il filo, non bisogna credere che ciò equivalga a saper cucire.

Il taglio e il cucito, infatti, può essere considerato una vera e propria arte che si basa non solo sulla tecnica ma anche sull’abbinamento di elementi di natura estetica, in modo da arrivare ad un risultato ottimale.

Acquisire le nozioni base di taglio e cucito permetterà a chiunque di poter realizzare, con l’aiuto di ago, filo, forbici e fantasia, un capo di abbigliamento fatto su misura.

Ciò vale sia per chi ha già un minimo di esperienza sia per chi si affaccia per la prima volta in questo mondo ma intenda apprendere le competenze per poter realizzare in proprio degli abiti.

Apprendendo le nozioni base si riuscirà a partire dalla progettazione del vestito fino ad arrivare alla sua realizzazione, utilizzando strumenti e tecniche per rendere più semplice il lavoro.

Acquisire le nozioni base del taglio e del cucito non vuol dire, ovviamente, apprendere le competenze per realizzare qualsiasi tipo di abito.

Le tecniche base di taglio e cucito prevedono, infatti, l’acquisizione delle modalità attraverso le quali riuscire a realizzare delle gonne, per passare poi pian piano ad una camicia o ad una giacca.

Il punto base è rappresentato dall’uso del cartamodello, ossia la rappresentazione grafica di un qualsiasi tipo di abito, nello specifico delle diverse parti di tessuto che lo compongono.

Il cartamodello potrà ovviamente essere modificato in base alle specifiche esigenze, in modo da poter ottenere una abito che sia sempre perfettamente su misura.

La definizione del cartamodello e la sua rappresentazione su carta rappresenta probabilmente l’operazione fondamentale per la buona riuscita dell’abito.

Nel caso di una gonna, ad esempio, bisognerà partire dalle misure della persona che dovrà indossare la gonna e scegliere poi il tipo di modello come una gonna dritta, con pieghe, a pantalone, arricciata sui fianchi e così via.

Per acquisire le nozioni di base di taglio e cucito, consigliamo di partecipare ad un corso che permetta di conoscere non solo le tecniche ma anche alcuni trucchetti che possono essere utilizzati nei momenti di difficoltà.

Per essere certi di scegliere il corso giusto bisogna verificare che siano fornite tutte le tecniche fondamentali per poter realizzare un abito; a partire dal cartamodello e dalle modalità per poterlo modificare in base alle proprie necessità.

Subito dopo il corso dovrà indicare il modo migliore per tagliare i tessuti e le stoffe senza commettere errori, per passare poi alle modalità per attaccare le chiusure lampo, cucire i bottoni, fare le pieghe ed ogni altra possibile rifinitura che permetta di ottenere un abito per confezionato.

Una delle alternative migliori presenti sul mercato è data dal corso online che viene proposto dal portale www.fusolab.net il quale riesce a rispondere a tutte le necessità che abbiamo appena evidenziato perfettamente.

Scopri di più!

Autore dell'articolo: Aristide Banfi